Scoprii così che il linguaggio simbolico, che tanto mi irritava e mi confondeva, era l’unica maniera per poter raggiungere l’Anima del Mondo, o quello che Jung ha definito come inconscio collettivo. Scoprii la Leggenda Personale e i Segni di Dio: verità è che il mio raziocinio rifiutava di accettare per la loro semplicità. Scoprii che ottenere la Grande Opera non è compito di pochi, ma di tutti gli esseri umani sulla superficie della terra. E’ chiaro che non sempre la Grande Opera si presenta sotto forma di un uovo o di una boccetta contenente del liquido. Tutti noi, comunque, e senza alcun dubbio, possiamo immergerci nell’Anima del Mondo.

Da quando ho letto L’Alchimista di Choelo vedo segni ovunque…
Possibile che uno dei team che sarà al RoverWay sia spagnolo e che venga da Burgos? Possibile che questo team sia nel mio stesso percorso?

Annunci