Ultimi giorni dell’anno bollenti per Microsoft previste 8 patch!!

  • Bollettino numero 70: importanza critica, coinvolto Visual Basic 6.0 con 5 vulnerabilità risolte in un solo aggiornamento.
  • Bollettino numero 71: GDI viziato da 2 vulnerabilità, rischio critico per sistemi Windows 2000, Windows XP, Windows Server 2003, Windows Vista e Windows Server 2008.
  • Bollettino numero 72: otto diverse vulnerabilità vengono corrette in Microsoft Word e Microsoft Outlook relativamente ai file Rich Text Format (RTF) risolvendo l’ennesima situazione giudicata «critica».
  • Bollettino numero 73: quattro vulnerabilità risolte nel browser Internet Explorer, anche nell’ultima release 7, con criticità al massimo grado della scala di giudizio Microsoft (il che implica un rischio urgente e la possibilità di immediati attacchi tramite exploit già verificati online).
  • Bollettino numero 74: tre vulnerabilità critiche risolte in Microsoft Excel, anche in questo caso con problematicità «critica» e rischio di lasciare il controllo del sistema ad un malintenzionato in remoto.
  • Bollettino numero 75: 2 vulnerabilità sono state identificate in Windows Search (un semplice click su un apposito url potrebbe portare a segno l’attacco), determinando la sesta grave criticità dell’ultimo aggiornamento dell’anno.

Le ultime due patch dell’anno trattano viceversa aggiornamenti di pericolosità minore rispetto alle sei precedenti.

  • Bollettino numero 76: due vulnerabilità risolte in Windows Media (Windows Media Player, Windows Media Format Runtime e Windows Media Services), con problematicità ridotta a livello “importante”.
  • Bollettino numero 77: identico livello di pericolosità, con una singola vulnerabilità risolta a livello di Windows SharePoint Server.
Annunci